Articoli

Tap-Song, l'app musicale tutta italiana di Sergio Bonfiglio

Nata da un’idea tutta italiana del laureato in Ingegneria Informatica all’università di Catania, Sergio Bonfilglio, che ne ha fatto l’argomento principale della sua tesi di laurea, Tap-Song rappresenta un’app davvero rivoluzionaria nel mondo dei games musicali, una delle tante interessanti  proposte dai molti giovani team di cerativi sparsi per il mondo del web.

«Tap-Song nasce come tesi sperimentale legata allo sviluppo di un algoritmo di beat detection che potesse girare su un hardware relativamente limitato come quello dei dispositivi mobile. Il suo processo di sviluppo è stato lungo e travagliato, è il primo progetto che ho realizzato, non ha grosse pretese ma apre le porte per sperimentare su una nuova frontiera di gaming per mobile», spiega Bonfiglio, giovane talento made in Italy.

Molto simile al famoso Guitar Hero, Tap-Song presenta caratteristiche lo  rendono davvero unico nel settore dei giochi musicali disponibili su smartphone e tablet sia sui dispositivi che usano Android che su quelli con iOS di Apple.

Quattro livelli di difficoltà che variano da principiante ad esperto

Risultati e classifiche sempre aggiornati per tenere sotto controllo le tue performance

– Più di dieci interfacce differenti da associare al genere musicale prescelto

Modalità Versus per sfidare i propri amici in “battaglie” a ritmo di musica

Modalità Freestyle con una sorta di “batteria virtuale” per dare libero sfogo alla fantasia

La sua realizzazione è stata possibile grazie al supporto tecnico della software house E-Ludo Interactive che ha messo a disposizione  di Bonfiglio apparecchiature all’avanguardia oltre ad un team composto dai migliori sviluppatori di app. Caratteristiche vincente è inoltre rappresentata da un minimo impiego di spazio RAM fa si che il gioco sia perfettamente compatibile con i problemi di batteria che caratterizzano i moderni dispositivi smartphone e tablet.