Primo Su Google

wow sono primo su google – e chi se ne frega!

Sembrerebbe che essere primo su Google sia diventato lo sport preferito di chi vuole fare business su Internet! Anche tra i miei clienti purtroppo ci sono moltissimi imprenditori colpiti da questa sorta di “ansia da prestazione”.

I più “lussuriosi” NON si accontentano dei risultati ottenuti nell’organico e mi chiedono di “impasticcare” il loro sito con forti dosi di ADWORDS.
La loro più grossa preoccupazione è: essere primi con il maggior numero di pagine possibile!, tutto il resto è relativo.

Io credo invece che il risultato ottenuto, come quando si fa l’amore con una donna, non dovrebbe essere tanto quantitativo ma qualitativo, siete d’accordo ?

– NON serve a niente essere PRIMI SU GOOGLE se nelle vostre pagine non ci sono obiettivi pianificati e una comunicazione convincente.
– NON serve a niente essere PRIMI SU GOOGLE se gli utenti abbandonano il vostro sito dopo pochi secondi.
– NON serve a niente essere PRIMI SU GOOGLE se non avete comparato la vostra offerta commerciale con quella dei vostri concorrenti.
– NON serve a niente essere PRIMI SU GOOLGE se non curate la vostra reputazione on line.
– NON serve a niente essere primi su google se il vostro sito NON serve a niente.

Ne si evince che la vostra “virilità” sui motori di ricerca è MOLTO importante, sarei uno stupido se dicessi il contrario, ma NON servirebbe a nulla se il Vostro sito NON riuscisse a “soddisfare” le voglie e desideri dei visitatori 🙂

Amici NON pensate che un miglior posizionamento SEO influisce matematicamente sulle vendite, NON è affatto vero!
A seguito di un’attività SEO, e senza alcuna attività di ottimizzazione della pagina, i risultati possono anche diminuire o restare invariati.

E.. I VIDEO SU YOUTUBE ?

Beh prima di tutto come ben sapete non c’è solo YOUTUBE! Quindi focalizzare la vostra attenzione esclusivamente su di esso; sarebbe un errore! Un po’ come fare l’amore sempre nello stesso posto e nello modo 🙂

In questo caso lo sbaglio più comune è di giudicare il successo di un video solo ed esclusivamente quantificando il numero di visualizzazioni!
Con Youtube Analytics si possono valutare complessivamente il rendimento di un canale e l’interesse suscitato dai video in esso ospitati.

Secondo voi è più importante sapere quante volte è stato visualizzato un video oppure l’audience per esempio per sesso e fascia d’età?
O l’origine geografica del traffico e la fidelizzazione degli utenti ( giusto per fare qualche banale esempio ) ?

Beh raramente mi vengono chieste queste informazioni! Anche per i video vale soprattutto il loro posizionamento con il numero di visualizzazioni come valore aggiunto!

Mah 🙁

Fabio Dell'Orto on EmailFabio Dell'Orto on Linkedin
Fabio Dell'Orto
Digital Project Manager - SEO&SEM Specialist - WebCreativi
Analista programmatore per 20 anni, nel 2001 si innamora perdutamente di Internet ed in particolare di SEO (Search Engine Optimization) e incomincia a studiare Google e ad occuparsi di posizionamento sui motori di ricerca.

E’ l’ideatore del Blog Degli Orologi, il primo blog italiano interamente dedicato al mondo dell’orologeria, e responsabile del progetto Citizenmania, blog community degli appassionati delle tecnologie Citizen. Ha collaborato con importanti società nazionali e miultinazionali come Liolà, Gruppo Orlandi, Trussardi e Giuseppe Bianchi SpA.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *