E-Commerce: qualche consiglio per non arrivare impreparati alle vendite del Black Friday e di Natale

Anche se il calendario (e il termometro) dicono che è ancora estate, questo è il momento migliore dell’anno per cominciare a pensare alle feste natalizie, periodo in cui le vendite attraverso gli e-Commerce raggiungono il picco più alto. Poiché è indispensabile evitare di ridursi all’ultimo minuto, ecco alcuni preziosi consigli dai migliori e-Commerce specialist per aiutarti a massimizzare le vendite durante gli eventi dell’ultimo trimestre, come il Black Friday (24 Novembre 2017) e il Cyber Monday (27 Novembre 2017).

Qualche consiglio per non arrivare impreparati:

1. E-mail Marketing

Durante le feste natalizie, le caselle di posta elettronica sono letteralmente intasate da un diluvio di email colme di promozioni e offerte, quindi sorge il problema di come distinguersi. Andrew Youderianm suggerisce di lanciare campagne che, non solo offrano grandi offerte, ma che siano spiritose, altamente mirate, divertenti e originali.

2. Analizza i dati dell’anno precedente e valuta le campagne passate

Per Kunle Campbell l’estate è il momento ideale per fare un’analisi approfondita delle prestazioni dell’anno precedente riguardanti la gestione del magazzino, il traffico, il marketing, i mercati, le vendite, i costi e le offerte. Una volta che ti sei armato di questi dati, potrai fare proiezioni per gli ultimi 3 mesi dell’anno.
Ivan Mazour consiglia di valutare le prestazioni delle campagne precedenti, per vedere quali di esse si sono rivelate più efficaci per segmento di clienti, e poi utilizzare tali conoscenze per avviare una campagna più mirata e personalizzata.

3. Aumenta le scorte di magazzino

Secondo Salta McGrath, il miglior modo per prepararsi alle vendite delle festività è aumentare il numero di SKU e la quantità di ciascuna per non correre il rischio di esaurire le scorte troppo in fretta. Le vendite di Amazon non vanno infatti sottovalutate.
Anche i sistemi interni vanno ottimizzati: non è insolito che molti commercianti registrino più del 50% degli affari proprio nel periodo natalizio, ciò significa che il volume degli ordini non si limita a raddoppiare, ma a triplicare e non bisogna farsi trovare impreparati in termini di sistemi, personale e processi.

4. Adotta un piano di backup

Come ci fa notare Corey Ferreira, è indispensabile garantire che i siti web funzionino correttamente, che i server possano gestire un aumento di traffico e che i sistemi di spedizione non falliscano durante il periodo più importante dell’anno per la maggior parte dei venditori. Avere un piano di backup significa essere in grado di chiamare il proprio server admin o web designer in caso di emergenza o avere un’azienda di trasporto alternativa con cui lavorare se quella primaria si dimostrasse inaffidabile. Pensa ai peggiori scenari immaginabili e cosa faresti se dovessero accadere.

5. Pianifica

Per Richard Lazazzera, la parola d’ordine è pianificazione. Innanzitutto bisogna decidere a quali delle tante feste che si succedono con cadenza quasi settimanale durante gli ultimi mesi dell’anno partecipare. Successivamente, occorre creare un calendario promozionale (usando, ad esempio, Google Calendar) nel quale pianificare date e orari di aggiornamento della grafica e dei banner sul tuo sito, dell’invio delle e-mail e di inizio e di fine di ogni promozione.

6. Retargeting aggressivo

John Larkin consiglia di ottimizzare il funnel delle vendite per sfruttare al meglio il traffico in entrata e convertire il maggior numero di persone alla prima visita, e di impostare una strategia aggressiva di retargeting: è fondamentale che i tuoi annunci vengano visualizzati in questo periodo dell’anno, quindi aumenta drasticamente le offerte e invia il traffico alle pagine del prodotto più vicine all’acquisto per riportare al tuo e-Commerce prospect ideali.

7. Testa le performance del sito

James Gurd suggerisce di testare le prestazioni del sito utilizzando strumenti come Webpagetest.org, Pingdom, and Google PageSpeed Insights per valutare la qualità di caricamento delle pagine con diverse velocità di connessione. Carica i test server e valuta se durante il picco avrai abbastanza capacità o avrai bisogno di scalare; in quest’ultimo caso, assicurati che la tua soluzione di hosting sia scalabile, controlla le prestazioni front-end, la presenza di eventuali bug e risolvi ogni problema prima che la stagione delle feste inizi.

Netcomm Forum 2017, l’evento italiano dedicato all’e-commerce

Torna per la XII Edizione l’evento italiano più importante dedicato al mondo dell’e-commerce e alla digital tranformation. Promosso da Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano, #NetcommForum è una due giorni di incontri, formazione, networking e approfondimenti sui dati di scenario e sulle tematiche relative all’intero contesto dello shopping online, oggi in piena evoluzione, con interventi di relatori di fama internazionale e alla presenza di operatori del settore.

L’edizione 2017 sarà contraddistinta da dibattiti sulle questioni più rilevanti e innovative legate
all’ecosistema digitale in cui le tecnologie si affacciano in modo incessante e gli scenari competitivi
sono sempre più complessi e indefiniti. Per supportare gli oltre 10.000 operatori presenti nel
comprendere come fare impresa e sviluppare il proprio business, cogliendo le opportunità e le
sfide del contesto digitale, #NetcommForum proporrà anche una serie di workshop tematici nel
Fashion, Design, Food e Travel e affronterà, inoltre, temi quali la data revolution, la logistica
multicanale, i pagamenti digitali, il digital export e molto ancora.


“L’attenzione al rinnovamento che Netcomm continua a profondere nelle sue attività per lo
sviluppo dell’e-commerce italiano si concretizza quest’anno anche in un nuovo nome dell’evento.
Con #NetcommForum vogliamo non solo ampliare i nostri orizzonti, confermando la crescita del
nostro network, ma anche sottolineare come l’e-commerce italiano sia diventato un vero e
proprio ecosistema in cui il cliente è sempre più centrico. La chiave futura del successo
competitivo delle aziende italiane sarà creare una vera e propria esperienza di unified commerce,
dove online e offline e i diversi device si mescolano in un nuovo insieme esperienziale”, dichiara
Roberto Liscia, Presidente del Corsorzio.

L’appuntamento è per il 10 e 11 maggio 2017 dalle ore 9.00 alle ore 18 presso MiCo – Milano
Congressi – Gate 14| Via Gattamelata, 5 Milano.
Per info e iscrizioni: www.netcommforum.it

Crescita dell’e-commerce nel 2015, tutti i dati dello studio Casaleggio

Come ogni anno lo studio Casaleggio propone uno studio approfondito e mirato del settore e-commerce, che mostra dati positivi di crescita.

Per scaricare lo studio clicca qui.

 

Come fare per aumentare le vendite ecommerce

Come ho scritto nel precedente post intitolato: “amici commercianti esistono anche gli obiettivi intermedi” la nostra agenzia ha un numero crescente di commercianti come nuovi clienti.

Alcuni di loro hanno un ecommerce altri ci stanno pensando tuttavia tutti ci chiedono come fare per aumentare le vendite on line?

Beh amici la domanda teoricamente è semplice, la risposta molto più difficile ed articolata, oggi però ho pensato di scrivere dei semplici suggerimenti che a mio parere potrebbero tornarvi utili per incrementare le vendite del vostro sito ecommerce.

Quello che vi sto per scrivere non viene insegnato in nessuna scuola ne probabilmente in alcun master universitario tuttavia posso garantirvi che funziona, provate per credere come diceva una famosa pubblicità degli anni 80.

Sapevate di avere una grandissima fortuna? Voi commercianti trascorrete buona parte della giornata dietro il banco del vostro negozio dove ogni giorno incrociate tantissime persone di tutte: le età, condizioni sociali, sessoqueste sono sono già informazioni importanti!

Poi… da oggi cercate di stare più attenti e prendete nota di tutto quello che fanno e vi chiedono i vostri clienti perchè:

1) il loro comportamento;
2) il loro interesse verso determinati prodotti;
3) le domande che essi vi fanno e quello che commentano;
4) perché non acquistano determinati prodotti? cosa non trovano? cosa non gli piace?
5) con quale criterio iniziano la visita del negozio e fare delle richieste…

Sono tutte informazioni che potrebbero aiutarvi a migliorare le vendite on line e a filtrare il targeting delle vostre campagne pubblicitarie sia on che off line.
Usate le loro domande per personalizzare e rendere uniche e originali le schede prodotto del vostro ecommerce aggiungendo una piccola area faq in ciascuna di esse.

Queste piccole modifiche faranno aumentare il numero delle conversioni e… NB il posizionamento su google delle schede prodotto del vostro ecommerce.

La scelta dei colori di un sito web

La scelta dei colori di un sito web è uno step molto importante però NON sempre riesco a farlo capire ai clienti che spesse volte preferiscono fare di testa loro giudicando NON così importante e strategica questa attività.

Ho scoperto come scegliere con giudizio i colori di un sito web grazie a Filippo Toso e al suo corso MASTERING LANDING PAGES che custodisco ancora gelosamente a distanza di anni e nel quale egli presentò un’interessantissima analisi dei colori primari, secondari e neutrali – tratta da un libro di Adams Morioka intitolato COLOR DESIGN WORKBOOK.

ROSSO

E’ un colore molto forte che veicola emozioni associate al fuoco, al sangue e al sesso.

Le sue qualità positive sono: passione, amore, sangue, energia, entusiasmo, eccitamento calore, potenza.

Quelle negative: aggressione, rabbia, battaglia, rivoluzione, crudeltà, immoralità.

Filippo mi insegnò ad utilizzare il rosso solo per evidenziare parti specifiche del testo di un sito web ( es. titoli e/o frecce ) che non appaiono spesso all’interno di una pagina.

Il rosso è adatto per realizzare siti web di:

  • Energia (Elettrica, Gas);
  • Aziende collegate alla sanità;
  • Cosmetica e profumi;
  • Auto e moto sportive.

GIALLO

E’ un colore luminoso ed è associato al concetto di cautela per questo viene utilizzato nei segnali di pericolo.
Il giallo è legato al sorgere del sole e stimola il metabolismo aumentando la sensazione di fame.

Le sue qualità positive sono: intelletto, saggezza, ottimismo, radiosità, gioia, idealismo.

Quelle negative: gelosia, codardia, disonestà e prudenza.

Il giallo è adatto per realizzare siti web di:

  • Aziende legate al sole ( es. energia solare, fotovoltaico );
  • Grano e suoi derivati;
  • Food.

BLU

E’ il mio colore preferito visto che il 70% del mio vestiario è composto da capi di questo colore 🙂
Comunica lealtà, onestà e fiducia – viene associato al cielo ed al mare. Il cibo BLU è raro in natura per questo motivo reprime la fame, spinge il nostro corpo a produrre sostanze chimiche calmanti e stimola la produttività.

Le sue qualità positive sono: conoscenza, freschezza, pace, mascolinità, contemplazione, lealtà, giustizia, intelligenza.

Quelle negative: depressione, freddezza, distacco, apatia.

A prescindere dalle mode che comunque influenzano anche il web design è tra i colori più comuni e facili da utilizzare ed è adatto per realizzare siti web di:

  • Architetti;
  • Consulenti;
  • Società del settore medico;
  • Aziende collegate all’acqua ( piscine );
  • Compagnie di telecomunicazioni;
  • Corporation Internazionali;

VERDE

E’ il colore più riposante e luminoso, è uno dei colori più associati alla natura.

Le sue qualità positive sono: fertilità, soldi, crescita, guarigione, successo, natura, BIO, armonia, onestà.

Quelle negative: avidità, invidia, inesperienza.

Il verde è adatto per i siti web di:

  • Istituti finanziari;
  • Prodotti per la salute;
  • Parchi, sport all’aperto;
  • Energie rinnovabili.

VIOLA

E’ associato alla leadership, al potere, al rispetto, alla ricchezza, alla spiritualità e alla regalità – è un colore con delle caratteristiche romantiche e femminili ed è un colore raro in natura, qualcuno dice che porti sfortuna ma è un mito ormai superato, fortunatamente!

Le sue qualità positive sono: lusso, saggezza, immaginazione, raffinatezza, rango, nobiltà, misticismo.

Quelle negative: esagerazione, sfortuna, eccesso, pazzia, crudeltà.

Il viola è adatto per i siti web di:

  • Aziende di vini e cantine;
  • Designer di interni;
  • Grafici e creativi;
  • Business della musica;
  • Chiesa e clero.

ARANCIONE

E’ il colore associato all’autunno e agli agrumi. A differenza del BLU stimola l’appetito ma anche la riflessione e le discussioni costruttive oltre ad essere simbolo di amicizia e divertimento.

Le sue qualità positive sono: creatività, corroborante, unicità, energia, vitalità, stimolante, cordialità, salute, fantasia, attività.

Quelle negative sono: vistosità, apparenza, grossolanità.

L’arancione è adatto per i siti web di:

  • Offerte e sconti;
  • Enogastronomia;
  • Comparazione prezzi;
  • Sport.

NERO

Il nero è associato alla notte ed alla morte. Rappresenta la forza, la concentrazione, il potere e la determinazione. Oltre ad essere associato con le classi elevate rappresenta anche prodotti convenienti e dal budget basso.

Le sue qualità positive sono: potere, autorità, peso, raffinatezza, eleganza, serietà, solitudine, mistero.

Quelle negative sono: paura, negatività, diavolo, segretezza, sottomissione, gravità rimorso.

Questo colore è adatto per i siti web di:

  • Gioiellerie;
  • Fotografi;
  • Business della musica.

Questo articolo è liberamente tratto dal corso: MASTERING LANDING PAGES.

Ecommerce – Fare marketing con il pacco inviato al cliente in 5 mosse

La maggior differenza tra un negozio tradizionale e un sito ecommerce è l’assenza di contatto con la merce!

I vostri clienti possono tastare i prodotti acquistati solo quando ricevono il pacco che diventa la prima modalità di contatto fisico.

A mio parere questo frangente è estremamente importante e dovrebbe essere utilizzato strategicamente come strumento di marketing.

In che modo ?

1) Inserite campioni gratuiti di alcuni prodotti, un atto di gentilezza che potrebbe renderli vostri “ambasciatori” con i loro amici;

2) Inserite dei gadget, per esempio delle t-shirt personalizzate con il Vs brand, se come succede spesso i clienti le indosseranno vi faranno pubblicità gratuitamente;

3) Inserite un codice coupon da utilizzare per acquistare un altro prodotto a prezzo scontato oppure da cedere ad un amico.
In questo caso è sempre MEGLIO uno sconto in Euro anzichè in percentuale, 10 Euro di sconto è meglio del 10% anche se a volte potrebbe NON essere lo sconto più conveniente per il cliente.

4) Inserite un invito per scattare una foto del prodotto ricevuto da condividere sulla pagina facebook dell’ecommerce oppure sui social.

5) Utilizzati degli imballaggi colorati ed originali così potrebbero essere riutilizzati oppure ceduti.

Queste sono alcune idee ma se ci pensate bene ce ne potrebbero essere tante altre.