Guida SEOBenvenuto alla prima lezione dove apprenderai a fare marketing con i motori di ricerca!

Come prima cosa mi presento, mi chiamo Fabio Dell’Orto – Web Marketing, SEO&SEM Specialist del team di Web Creativi.

In queste 7 lezioni ti spiegherò come funzionano i motori di ricerca e come puoi utilizzarli per promuovere la tua attività nel web.

Comincio introducendo questi due acronimi, che magari già conosci oppure ti saranno completamente ignoti: SEO e SEM.

La SEO (Search Engine Optimization) è la parte più tecnica di ottimizzazione del sito per dialogare con i motori di ricerca.

La SEM Search Engine Marketing (SEM) che è l’atto di commercializzazione di un sito web sui motori di ricerca attraverso l’utilizzo di annunci sponsorizzati.

Devi sapere che motori di ricerca sono degli intermediari digitali fra i fornitori e i consumatori di informazioni, è infatti statisticamente provato che oltre l’80% degli utenti Internet si serve dei motori di ricerca per effettuare le proprie ricerche nel web (immagine 1).

Per questa ragione la presenza ai primi posti nei motori di ricerca è diventata fonte di business per le aziende, per il numero di contatti che può generare con nuovi potenziali clienti.

È comunque comprensibile che per molti, professionisti e aziende di piccole e grandi dimensioni, questo tipo di attività promozionale sia spesso ostica da pianificare, in quanto nuova e complessa.

Cosa devi sapere ?

Google è il più importante tra tutti i motori di ricerca tant’è che in inglese è nato il verbo “to google”, col significato di “fare una ricerca sul web”, mentre in italiano da tempo si usa il verbo “googlare”.

Google, che utilizzerò come riferimento in questa guida, è il motore nel quale devi puntare ad essere primo, anche se non è sempre facile! Ricerche recenti hanno infatti evidenziato che per guadagnare la prima posizione servono almeno il doppio di click della seconda!

Se non riesci ad ottenere il primo posto (quando si opera in mercati molto competitivi è una cosa normale), puoi comunque puntare ad essere presente nella prima pagina di risultato, cioè tra le prime dieci posizioni.

Motoricerca.net, uno dei siti SEO storici in Italia, ha evidenziato che passare dall’undicesimo risultato (il primo posto nella seconda pagina) al decimo (l’ultimo della prima pagina) porta ad un incremento del 143% in termini di visite verso il proprio sito (si passa dall’1,11 al 2,71%).

Come puoi cominciare?

E’ consigliabile puntare ad un buon posizionamento sui motori di ricerca sia tra i risultati naturali che tra quelli a pagamento.

In qualunque caso, il primo passo è la progettazione o adeguamento del tuo sito web, ottimizzato SEO, ovvero predisposto tecnicamente affinché sia facilmente indicizzabile da Google.

Come abbiamo visto, oltre l ‘80% degli utenti inizia le proprie ricerche nel web partendo dai motori di ricerca e queste ricerche costituiscono una fonte di visibilità e promozione, quindi è molto probabile che un crescente numero di professionisti e aziende tentino di sfruttare questa opportunità.

Per “battere” questa concorrenza serve preparazione ed esperienza: l’improvvisazione ti farebbe solamente perdere tempo e metterebbe a rischio le tue opportunità di business, in quanto può portare persino all’oscuramento del tuo sito sui motori di ricerca.

Nella prossima lezione ti spiegherò quali sono gli errori più comuni che devi evitare per non penalizzare il tuo sito web.